Mario Dolfi – pittore di Sansepolcro

Dai testi di Franco Polcri

“”A me sembra che Mario Dolfi, nella sua genuina semplicità di uomo, sia capace di giudicare la vita con un grande senso della realtà ed in una maniera del tutto sorprendente. Il mezzo espressivo ( l’acrilico e l’esasperata geometria) che da una sensazione apparente di distacco e di impersonalità, è assolutamente idoneo ad offrire la misura, forte e profonda, di una presenza umana, piena di ansie e di solitudini, di un paesaggio-scenario che abbraccia esseri abbandonati ad un destino ostile.

Le opere di Mario Dolfi ci mettono davanti ad una personalissima storia del mondo i cui protagonisti, sono gli stessi di sempre: i guerrieri, il principe egiziano, la passione di Cristo, la nascita dell’amore, la festa in città,la solitudine, il pianto della natura. Questi esseri soli, collocati in uno scenario meccanico e di fredde geometrie,(…) sono le parole di un lungo discorso critico(…) in cui l’uomo deve cercare, come fa Dolfi, con ironia, i paradossi per liberarsene.”

Apri la chat
Ciao!! come possiamo aiutarti?
Vuoi fare una prenotazione?
Powered by