Giuseppe Bedeschi è nato a Lugo di Romagna il 3 Aprile del 1958. Inizia la sua attività artistica nel 1978 attraverso la poesia visiva e la Mail Art.

Successivamente si dedica alla pittura, manifestando una forte tensione per l’espressionismo astratto e per l’informale, il cui linguaggio sa tradurre visivamente gli avvertimenti interiori e le risposte indefinite agli interrogativi sullo scorrere del tempo, sulla vita e sulla morte.

Dal 1980 opera attivamente a numerose iniziative culturali ed espone in svariate mostre collettive e personali, sia in Italia che all’estero: 1980 16esima Biennale de San Paulo (Brasile), Consolato italiano, South Perth, Australia, Spring Festival; 1982 Galleria La Bottega, Lugo (RA); Berlino(Germania) Action for peace; 1987 Personale Sala Polivalente Il Granaio, Fusignano (RA); Art Today II, Budapest (Ungheria), 1988 Arte Personale, Amadora (Portogallo), Transumanze, Massa Lombarda (RA); 1990 Artefiera Bologna, Lugo Crea, Lugo (RA), Galleria La Bottega, Lugo (RA), 1991 Lugo Crea II, Lugo (RA); 1995 San Paulo (Brasile); 2010 collettiva Artepiù, Lugo (RA), 2013 personale Pescherie della Rocca di Lugo (RA), Sala Polivalente Il Granaio, Fusignano, 2017 collettiva Logos Hotel, Forte dei Marmi, 2018 Logos Firenze, 2018 Logos Roma.

Hanno commentato la sua arte: Gian Ruggero Manzoni, Alberto Gross, Cristina Dal Fiume, Angela Maria Golfarelli, Aldo Savini, Laura Medici.

Mostra Bedeschi Giuseppe | Ristorante Il Molinetto