Nato il 22 aprile del 1949 a Russi dove tuttora risiede e lavoro presso il suo studio e dove è allestita la mostra permanente dei suoi lavori. Descrive così la sua passione per la pittura:
“Ogni mio quadro racconta di me. Quando dipingo mi disconnetto dalla realtà ed entro nella dimensione di ciò che sto dipingendo: io sono su quella spiaggia, in quel campo, dentro quella stanza. Sono dentro la tela non al di qua e rivivo in ciò che dipingo.  Dipingere è per me come raccontare di luoghi, momenti, emozioni che ho vissuto o che vorrei vivere. Le immagini che prendono forma sulla tela non riproducono solo luoghi fisici, ma anche luoghi emozionali di me e della mia vita.”

«Le opere di Claudio Dumini» spiega Ottaviana Foschini «sono multimateriche: vanno toccate, percepite, sentite, sperimentate. Tutto ciò mi ricorda Kandinskij quando diceva che delle opere bisogna sentire “l’odore”». E aggiunge che lo stile giocoso di Dumini ricorda un po’ quello di Paul Klee, l’artista che disegnava con i tratti volutamente grossolani dei bambini. «Si tratta di astrazioni piene di elementi figurativi» conclude Ottaviana Foschini «ed io ci trovo qualcosa anche dell’arte cretese».

Nel 2017 si è classificato al 4° posto nel concorso “La bellezza vissuta” presso la Casa Protetta di Russi. Nel 2018 si è classificato al 2° posto al Concorso INQUADRA a Casola Valsenio. Sempre nel 2018 ha partecipato alla Estemporanea Percorsi di Mezzano, dove ha ottenuto la menzione della Giuria Tecnica, il 2° premio della Giuria Percorsi ed il 1° premio della Giuria Popolare.
Ha frequentato l’Università degli Adulti di Ravenna, dove sotto la guida del Prof. Francesco Izzo, ha perfezionato la tecnica del disegno, dell ’ acquerello e migliorato la sua esperienza con la pittura ad olio ed acrilico. Frequenta da anni la Scuola D ’ Arte B. Ramenghi di Bagnacavallo, sotto la guida delle pittrici Liliana Santandrea e Margherita Tedaldi, del Proff. Andrea Tampieri e dal 2015 ha iniziato a creare lavori in ceramica con la tecnica Raku sotto la guida del Maestro Emidio Galassi.

Contatta l’artista Claudio Dumini: invia un’email a claudiodumini@virgilio.it o chiama il numero 335 5862991
Facebook: Claudio Dumini